Sabato 3 marzo l’incontro su “Rabbie, capricci, ribellioni: dalla neurobiologia alla vita quotidiana”  

Gio, 22/02/2018  

 Sabato 3 marzo si tiene il secondo e ultimo incontro della X edizione del Parliamone insieme, sul tema “Rabbie, capricci, ribellioni: dalla neurobiologia alla vita quotidiana”.  

Esploreremo alcune emozioni di base sia dal punto di vista della neurobiologia, sia dal punto di vista dell’esperienza soggettiva e relazionale. In particolare approfondiremo il sistema della rabbia e capiremo come imparare a gestirla. I conflitti con i  bambini/ragazzi  e tra i bambini/ragazzi  sono un tabù oggi: ci spaventano e tendiamo a reprimerli al più presto. Invece bambini e ragazzi devono imparare a gestirli. L’aggressività ben gestita diventa forza attiva, volontà di farsi valere, competenza sociale. L’aggressività soffocata e gestita male può diventare nel corso della vita distruttività verso gli altri e verso sé stessi.

Esploreremo inoltre il sistema della ricerca, il “seeking system”. Uno dei sistemi emotivo-istintivi più importanti del cervello è quello che consente di cercare, trovare e acquisire tutte le risorse necessarie per la sopravvivenza. “L’attivazione di questo sistema della RICERCA genera tutte le tipologie di comportamento di avvicinamento, ma fa anche sentirsi bene in un modo speciale “(Panksepp, 2012, p. 103). E’ un sistema prezioso, associato con curiosità, interesse, entusiasmo. Fornisce un’energia che stimola il nostro interesse per il mondo. Dal punto di vista motorio, promuove i comportamenti esplorativi, come la ricerca di cibo, il gioco e la ricerca di cibo per la mente. Dal punto di vista percettivo, tutto quello che sembra sapere è che accadrà qualcosa di buono, se esploriamo l’ambiente. Non sa cosa sta cercando: sa che il qualcosa che esso vuole è lì fuori. E garantisce all’organismo una funzione straordinaria: la possibilità di apprendere dall’esperienza.

A discutere di questi temi saranno la dott.ssa Valeria Ladino, psicoterapeuta del Centro Benedetta D’Intino, la dott.ssa Emanuela Maggioni, neuropsichiatra infantile e direttore sanitario del Centro, la dott.ssa Sara Micotti, psicoterapeuta e direttore scientifico del settore psicoterapia del Centro, e le dott.sse Emanuela Mazzucchi, Michela Picciotti e Raffaella Schirò, pediatre di libera scelta.

Vi aspettiamo, sabato 3 marzo, dalle 10.00 alle 12.00, presso la Sala Monicelli del Centro Benedetta D’Intino Onlus, in via Sercognani 17, a Milano.

L’incontro è aperto a tutti previa prenotazione al numero 02/39263940 o alla mail infocbdi@benedettadintino.it.