Milano Marathon 2019 - RUN4KIDS

Milano Marathon 2019

Partecipa alla Milano Marathon con il Centro Benedetta D'Intino per dare voce a chi non può parlare.

Il Centro Benedetta D’Intino partecipa anche quest’anno al Charity Program della Milano Marathon, il programma solidale della Maratona che consente a tutti i runner di correre la staffetta per un’organizzazione non profit, contribuendo alla raccolta fondi da destinare a singoli progetti solidali.

Quest’anno però non saremo soli! Abbiamo infatti aderito al programma RunChallenge, il primo Running Club italiano composto da sportivi con disabilità e sportivi volontari, e scenderemo in pista insieme a tutte le realtà che partecipano all’iniziativa, per correre oltre i pregiudizi, creare integrazione sociale e diffondere una cultura dello “sport per tutti”.

Quest’anno parteciperemo alla Milano Marathon 2019 con un grande obiettivo: raccogliere 20.000 € e aiutare 4 bambini con grave disabilità comunicativa a comunicare con la loro mamma, il loro papà e il loro ambiente di vita, attraverso un percorso di Comunicazione Aumentativa Alternativa della durata di 2 anni.

Correremo per Luca, Giulia, Lorenzo e Alice , per aiutarli a uscire dalla condizione di silenzio forzato e isolamento relazionale data dalla loro disabilità.

Corri con noi e ci aiuterai a dare loro una nuova voce grazie alla Comunicazione Aumentativa Alternativa e a far sì che riescano a esprimere le loro emozioni, raccontarsi e trasmettere i loro bisogni comunicativi.

Partecipando alla Milano Marathon con il CBDI il tuo traguardo sarà anche quello di Luca, Giulia, Lorenzo e Alice, che, grazie a te, potranno avare una qualità di vita migliore.

Fai della tua sfida sportiva una sfida solidale e partecipa alla staffetta!

 

Come fare?

Ogni staffettista corre una frazione tra i 7 e i 13 km, per coprire i 42 Km di percorso della maratona, quindi non serve essere un runner d’esperienza.

Ogni staffetta è composta da 4 persone, tra le quali verrà eletto un Capitano. Il Capitano sarà la guida della propria staffetta e si impegnerà a coordinare il gruppo per tagliare insieme il traguardo della corsa e della raccolta fondi. Correre con noi è gratuito, ma per avere in premio i pettorali della Maratona, chiediamo ad ogni staffetta di attivarsi con una raccolta fondi a sostegno dei CBDI, coinvolgendo gli amici, i parenti e tutti coloro che vorranno aiutarvi a tagliare il traguardo solidale di 500 euro.

 

500 euro... UN TRAGUARDO IMPOSSIBILE?

Niente affatto! Raccogliere 500 euro per una staffetta potrebbe sembrarti un'impresa difficile, ma mettendoci il cuore e l’entusiasmo verrai sorpreso dalla generosità e dall'affetto che le persone a te care ti dimostreranno una volta che racconterai loro del tuo impegno e del perché partecipi alla staffetta solidale.

500€ si possono raggiungere se ogni staffettista raccoglie 125€ a testa, ovvero una donazione di poco più di 10€ proveniente da 12 amici, parenti o colleghi.

Affronta in questo modo la tua sfida solidale e vedrai che non solo raggiungerai presto l'obiettivo, ma con ogni probabilità potrai superarlo!

Perché non proporre la sfida della Milano Marathon alla tua azienda?

Partecipare alla Maratona non è solo una sfida sportiva, ma un’ottima occasione per fare team building e una concreta azione di social corporate responsability. Con il CBDI potrai partecipare coinvolgendo i tuoi dipendenti, correndo per una buona causa e contribuendo a creare il più grande running team integrato d’Italia.

La Maratona è una sfida a portata di tutti.

Infilati le sneakers e comincia l’allenamento con il Centro Benedetta D’Intino.

Insieme possiamo fare la differenza!

 

Anche se non corri puoi fare la tua parte!

Scopri qui tutte le staffette CBDI e sostieni la tua preferita con una donazione!

Comunicare è un diritto di tutti e grazie a voi potremo aiutare 4 bambini che non possono parlare a esprimersi e diventare protagonisti della loro vita e delle loro scelte.

 

 

Per maggiori informazioni, contattaci:

ufficiorf@benedettadintino.it

Cellulare: 3275380298

Tel. 02 39262940 int. 240